Da una lunga tradizione artigianale di scultori e scalpellini nasce Brianza Graniti: una realtà che ha i suoi natali nella prima metà del Novecento ed è saputa crescere e specializzarsi nel corso dei decenni, fino a diventare un punto di riferimento per la scelta, il taglio e la lavorazione di marmi, graniti e pietre nei campi dell’edilizia e dell’arredamento. Dalla sua lunga tradizione Brianza Graniti mutua la vocazione artigianale, la filosofia del lavoro fatto a regola d’arte, l’esperienza e conoscenze che si tramandano di generazione in generazione andando a costituire un patrimonio unico, completato dall’attenzione alle più avanzate tecnologie e dall’aggiornamento continuo.

Artigianalità per Brianza Graniti è la conoscenza di marmi, graniti e pietre in ogni loro caratteristica, in ogni sfaccettatura. Artigianalità è sapere come lavorare e trattare ogni tipologia e ogni blocco di pietra perché dia il meglio di sé, realizzando prodotti unici e di alta fattura. Artigianalità è la passione per un lavoro che si tramanda corredato di conoscenze, esperienze di lavoro e di vita, tanto da diventare parte integrante della quotidianità familiare.

Capacità e conoscenze che si arricchiscono e si stratificano, proprio come la pietra, fino a creare un insieme che non si può trovare su un libro, ma solo nelle mani di coloro che la pietra la lavorano giorno dopo giorno

Storia

quasi cento anni di esperienza

È una tradizione che si tramanda attraverso le generazioni quella che fa di Brianza Graniti la realtà che è oggi: scalpellini e scultori che, nei decenni passati, plasmavano la pietra con la forza delle loro mani e una creatività un po’ innata, un po’ imparata dal duro lavoro sul campo. È da quegli anni, da quell’esperienza che può prendere vita solo dal contatto quotidiano con la pietra, che diventa in qualche modo “una di famiglia”, che derivano il rapporto diretto con la materia, la capacità di riconoscere al primo sguardo le caratteristiche di ogni pietra e le lavorazioni più adatte.

preloader